Maiella_edited.jpg

GITA IN ABRUZZO -  MAIELLA 

23-26 settembre 2021

Stemma Abruzzo.jpg

E anche la diciannovesima gita sociale è andata!!! Grande soddisfazione per tutti i 28 partecipanti che si sono mossi da Siena su 18 moto. Davvero una bella fila e un bel gruppo molto affiatato. Il tempo ci ha voluto bene ed abbiamo avuto quattro giorni bellissimi. Siamo partiti il giovedì da Siena alla volta di Perugia, Terni, Rieti, Cittaducale (dove abbiamo fatto una breve sosta per mangiare qualcosa), L’Aquila, Popoli ed abbiamo raggiunto Caramanico Terme. Abbiamo scelto di fare base proprio al centro del Parco della Maiella per non dover rifare i bagagli nei giorni successivi. Bell’albergo con parcheggio per le moto e soprattutto un’ottima cucina. Nella giornata di venerdì ci siamo avviati sulla strada 487; dopo aver superato il Passo San Leonardo e Pacentro abbiamo fatto rotta verso sud avendo sempre il massiccio della Maiella sulla nostra sinistra. Dopo Pescocostanzo abbiamo svoltato a sinistra sulla bella e divertente strada 84 che corre sul confine del Parco. A Fara San Martino abbiamo fatto una sosta per la visita alle sorgenti del Fiume Verde, la cui acqua è utilizzata da famosi e storici pastifici che si trovano in quel luogo, seguita dalla interessante visita, guidata dal bravo Emanuele, al Centro Documentazione del Fiume Verde dove, tra l’altro sono conservate una rarissima “gualchiera” (macchinario tessile un tempo utilizzata per rendere più duri e sodi i tessuti di lana battendoli e pressandoli con magli di legno mossi dall’acqua) e una garzatrice fatta con le infiorescenze uncinate del cardo dei lanaioli. Poi pranzo a base di pasta prodotta da un locale pastificio artigianale. Costeggiando ancora il Parco siamo andati al Passo Lanciano per salire al belvedere della Maielletta a quasi 2000m di quota, dove si godeva di un panorama sconfinato con vista su Pescara, Chieti ed il Mare Adriatico. Rientro in albergo passando per Roccamorice. Nella giornata di sabato ancora partenza verso sud. Purtroppo la moto di Gigi fa i capricci e si ferma. Un problema elettrico che gli impedisce di ripartire. Arriva il carro attrezzi inviato dalla F.M.I. (gratuito perché compreso nella tessera federale) e la gita di Gigi finisce con il suo rientro a Siena in furgone. Peccato davvero. Si prosegue fino a Castel di Sangro percorrendo l’Altopiano delle Cinque Miglia, per andare poi a Barrea con sosta-spuntino davanti all’omonimo lago. Bella strada verso Scanno ed il suo lago, per poi entrare nelle affascinanti Gole del Sagittario dove purtroppo non c’è posto per parcheggiare un così alto numero di moto. Quindi sosta a Pacentro per una breve visita del bel paese e rientro in albergo. La domenica si torna a Siena evitando di fare autostrada come inizialmente previsto (qualcuno invece la sceglie per essere a casa prima); andiamo verso L’Aquila e svoltiamo sulla SS80 per andare al Lago di Campotosto. Breve sosta per qualche foto e ci spostiamo ad Amatrice per godere di un bel piatto (anzi due) di amatriciana e gricia. Poi Norcia, galleria di Spoleto e volata sulla E75 fino a Siena. Nuvole nerissime all’arrivo e temporale con vento forte: qualcuno riesce ad arrivare in tempo al garage, qualcuno invece arriva bagnato.

Logo Maiella.jpg
Pronti per il giro del venerdì
press to zoom
Si parte
press to zoom
Alle sorgenti del Fiume Verde
press to zoom
Visita alla Gualchiera di Fara San Martino
press to zoom
I magli della gualchiera
press to zoom
Garzatrice con gli uncini della pianta di Cardo dei Lanaioli
press to zoom
In posa dopo la visita guidata
press to zoom
Ottimo pranzo alla Villetta
press to zoom
Che buone questa pasta artigianale
press to zoom
1/3

Clicca sulle foto per ingrandire